Tag Archives: Holistic Pain Management

La pentola magica

Lili Giglia Sovereign Magazine Jun19

L’arte e la scienza di sentirsi sicuri nella propria pelle

Intervista a Lili Giglia, fondatrice di ESSENTIALLY LILI

Scritto dall’editore Dott. Marina Nani @Sovereignglobal
Tradotto da Antonella R Licausi, Catania, Sicilia.

Lili vive in Svizzera dal 2012, da quando il marito è riuscito a finalmente a convincerla che la vita in Svizzera sarebbe stata perfetta per una giovane famiglia come la loro, ha così lasciato il lavoro nel Regno Unito e con la figlia ha raggiunto il marito a Zurigo.

Analista finanziaria di grande successo, dopo aver lavorato per grandi aziende per quasi due decenni, non avrebbe mai immaginato che la sua nuova vita tra le montagne, l’aria pura e le bellezze naturali svizzere sarebbe stata l’inizio di una nuova libertà. Originaria dell’Australia, carismatica e attenta, Lili ha dovuto trovare una soluzione per mettere a frutto la sua creatività e il suo spirito imprenditoriale pur rimanendo la “regina della casa”. Questa è la sua storia, la storia di un vasetto di magia!

Come mai sei venuta a vivere in Svizzera?

Nel 1990 mi sono laureata in Economia e dai venti ai trent’anni ho lavorato per una società petrolifera in vari settori. I miei compiti riguardavano principalmente l’analisi delle finanze e delle prestazioni, oltre a un accurato servizio clienti.

Quando vivevo nel Regno Unito, ho incontrato mio marito e insieme abbiamo iniziato a pianificare il nostro trasferimento in funzione del suo posto di lavoro. Dopo il matrimonio, nel 2004, ci siamo trasferiti a Dubai, dove sono entrata in una società di logistica. È stato bello vivere a Dubai, proprio nel periodo in cui le idee e i progetti per le Palms stavano prendendo forma.

Ci siamo poi trasferiti per un breve periodo a Basilea, in Svizzera, prima che mi offrissero nuovamente un ruolo di analista contabile per un’azienda di spedizioni con sede a Sunbury on Thames (Regno Unito), dove siamo rimasti per quasi 2 anni. Successivamente, siamo tornati a Melbourne con l’intento di vivere lì dopo aver avuto la nostra prima figlia, poiché in quel periodo volevo il supporto della mia famiglia. Tuttavia, mio marito voleva tornare nel Regno Unito, siamo quindi partiti nel 2007 con nostra figlia di 9 mesi, circa 3 giorni dopo il matrimonio di mia sorella. Nel Regno Unito, sono tornata a lavorare a tempo pieno e abbiamo anche iniziato a rinnovare casa e creare il nostro giardino.

Il nostro secondo figlio è nato nel 2010 e ho vissuto per 5 anni nel Regno Unito con i bambini. Mio marito si era temporaneamente trasferito a Zurigo per un progetto di 3 anni, tornando a casa ogni due settimane, e per me è stato abbastanza impegnativo lavorare a tempo pieno e crescere 2 bambini piccoli senza alcun sostegno familiare.

Qual è stata l’ispirazione originale dietro Essentially Lili?

L’ispirazione per l’inizio della mia attività deriva dalla mia esperienza, in quanto ho sofferto di eczema dall’età di 9 anni. Mio padre mi aveva fatto visitare dai migliori dermatologi di Melbourne, per trovare la giusta dose di cortisone che tenesse sotto controllo i problemi della mia pelle. Ricordo la mia frustrazione quando, dopo 10 anni di visite specialistiche, dissi a mio padre che non sarei più andata! Mi sentivo come una cavia, i medici scattavano foto delle mie mani e della mia pelle, provando a immaginare gli effetti delle cure.

Durante l’adolescenza, ho preso diversi antibiotici e il farmaco Roaccutane, per poi avere un peggioramento. Dopo diversi mesi di utilizzo, ho avuto una grave reazione che mi ha causato gonfiore, prurito, lacrimazione, sanguinamento e un forte eczema dalla testa ai piedi. Il mio corpo era completamente infiammato dagli antibiotici, che mi avevano causato ulteriori problemi. Ho addirittura smesso di frequentare l’università per due mesi a causa dello stato in cui mi trovavo, ho pianto tantissimo per il dolore e da lì ho iniziato la mia ricerca personale per trovare un’altra soluzione. Quando mi sono ripresa un po’, sono tornata per completare la mia laurea in Economia nel 1990.

Chi soffre di malattie della pelle come l’eczema può diventare paranoico, pensando che le persone guardino, critichino e giudichino il loro aspetto. Mi è successo da bambina, e sono stata spesso isolata o esclusa, senza amici. Credevo che gli altri ragazzi non avessero mai visto prima una cosa del genere e mi ritenessero contagiosa. Perdere la fiducia in me stessa mi ha fatto interiorizzare e nascondere i miei sentimenti, e sono diventata silenziosa e timida, mentre mi nascondevo dietro il trucco e i capelli lunghi. È stato un periodo orribile della mia giovinezza, e capisco perfettamente l’angoscia emotiva di chi soffre di acne, psoriasi, rosacea o eczema.

Cosa ti ha portato infine a iniziare la tua attività?

Non c’è niente di male nell’essere casalinga e prendersi cura dei propri figli, ma quello che mi mancava di più era l’indipendenza economica. Avevo lavorato e viaggiato per oltre 17 anni prima di arrivare in Svizzera. Per me, che non ero abituata a stare in casa, era davvero difficile abituarmi a una vita da casalinga, soprattutto con la mia esperienza lavorativa.

Mentre pensavo a “cosa fare nella mia nuova vita a Zurigo”, avevo preso in considerazione l’idea di diventare rappresentante di un marchio, vendendo prodotti per la cura della pelle. Ma c’era per me un palese “conflitto di interessi”, non sarei mai riuscita ad essere disonesta con me stessa o con i clienti, vendendo prodotti che personalmente non avrei mai utilizzato.

A quel tempo avevo già trovato delle soluzioni per avere una pelle dall’aspetto sano, per cui ho iniziato a pensare di condividerla con gli altri. Molti possono usare senza problemi prodotti acquistati al supermercato o in farmacia, tuttavia ci sono anche molte persone come me, con una pelle estremamente reattiva agli ingredienti di origine non naturale contenuti in questi prodotti, che gliene rendono impossibile l’uso.

A marzo del 2015, ho partecipato alla Women’s Expo di Zurigo e ho potuto così trarre ispirazione, fare indagini e raccogliere informazioni. Una settimana dopo ho deciso di abbandonare l’idea di lavorare per un altro brand e di creare il mio marchio personale; che avrebbe contenuto solo ingredienti naturali al 100%. Producevo la mia crema viso da anni ormai, la mia pelle era nutrita e non soffrivo più di eczema.

Ho quindi creato un campioncino di questo prodotto e ho distribuito i prodotti a un gruppo di donne, con dei foglietti informativi fatti a mano e il mio biglietto da visita, quindi ho atteso pazientemente di sapere cosa ne pensassero.

Circa un mese dopo, una signora che soffriva di rosacea da anni mi ha mandato un messaggio e ha chiesto di incontrarmi, dicendomi “Come posso fare per avere ancora un po’ di quel vasetto di magia?” Mi ha raccontato la sua storia, di quanti soldi avesse speso comprando diversi tipi di cosmetici, sia commerciali che farmaceutici, per cercare di risolvere i suoi problemi di pelle. Niente sembrava funzionare finché non ha provato il mio balsamo viso nutriente.

Aveva usato il mio campioncino e voleva averne ancora, poiché per la prima volta dopo tanti anni un prodotto era riuscito a lenire quel rossore secco e pruriginoso che nascondeva sotto il trucco. Ecco un’altra donna come me, che nascondeva il viso sotto uno spesso strato di trucco, cercando una soluzione in prodotti che peggioravano lo stato della sua pelle. Mi ha raccontato che da anni aveva l’abitudine di alzarsi alle 5 del mattino per iniziare la sua routine di trucco e poter così nascondere il viso coperto di rosacea.

Ora con il mio prodotto, poteva usare meno trucco. Io ho deciso di smettere del tutto di usare fondotinta, applicando solo i miei prodotti per la cura della pelle, e non l’ho più usato dal 2015! Ho buttato tutti i trucchi di marchi commerciali, fondotinta, rossetti, alcuni mai aperti ma scaduti, tutti contenenti parabeni. Valevano un sacco di soldi, ma la mia pelle stava molto meglio senza.

Ho capito che questo sarebbe stato il mio nuovo percorso, una ricerca per aiutare gli altri a sentirsi sicuri di sé e della propria bellezza, e a prendersi cura di se in modo olistico.

Informazioni su Lili & Essentially Lili– I miei studi sulla salute includono da2016-2019 Diplomi in Aromaterapia, Prodotti Olistici per la cura della pelle, Nutrizione Clinica, Gestione dello Stress, Riflessologia, Gestione del Dolore Olistico, Membro del Collegio Internazionale di Medicina Olistica.

Puoi leggere di più Se desideri saperne di più sulla Nutrizione Clinica e su come iniziare la tua salute, prenota una Consulenza privata. Il mio obiettivo è quello di aiutarti a ottenere i risultati desiderati poiché sono già stata in quel difficile viaggio per superare il disordine autoimmune. Invia un’email a info@essentiallylili.com se hai bisogno di ulteriore assistenza.

Da Essentially Lili, i prodotti realizzati utilizzano tutti il 100% Naturalle Ingredienti. Guarda l’ampia varietà di Prodotti disponibili nella pagina web.

Se hai bisogno di aiuto nel decidere, inizia leggendo le Recensioni & amp; Testimonianze su altri clienti che hanno avuto il coraggio di provarli. Abbiamo avuto alcuni sorprendenti Prima& amp; Dopo i risultati con i loro prodotti All-Natural Skincare. Per favore, non dimenticare di scrivere i tuoi commenti e recensioni sulle nostre pagine per condividere l’amore con gli altri.

Puoi anche chiedere di unirti ai vari gruppi che ho creato. Puoi porre le tue domande e discutere i tuoi pensieri / preoccupazioni riguardo a salute, cura della pelle e nutrizione. Condivido non solo ciò che ho studiato con la scuola di Londra su nutrizione ed il corpo, ma anche su quello che scrivono gli altri esperti. Essentially Lili Q&A – Prendersi cura della propria pelle e Essentially Lili In sostanza nutrizione & amp; Benessere.

Blog Library includono : Angoscia di Acne / Rosacea, Grooming maschile, Come trattare con l’acne cistica, Capire il proprio corpo, la perseveranza è la chiave, comprendere il proprio corpo, Prodotti di Essentially Lili, oli essenziali, e Gestione dello Stress e amp; Cos’e’ nel frigo.

Il tuo feedback ci consente di migliorare. Non vediamo l’ora di ascoltarti, con cordiali saluti, Lili

La Galleria delle immagini – Distribuzione lounge di 1a classe, Lili, Prodotti per L’Eczema, La gamma di prodotti,

Road to Recovery

Road to Recovery

Road to Recovery

Road to Recovery
after taking time out &
getting back on track.

Thanks for my gorgeous flowers
& coming to visit me whilst in hospital K.A.H 🙂

Following on from the last blog about ‘Taking Time out’. Whilst recently being in Hospital recovering from the Hernia Operation, I had plenty of time to think, rest and study again. I don’t really have a high pain threshold which made my recovery seem to take longer than planned.

I remember waking up and feeling groggy and hearing numbers being called out in German. They were calling out my low blood pressure numbers, but I was too late to tell the staff it was normal for me!! They had already given me a shot of morphine!! The other painkillers were being fed by drip – gosh for someone who rarely takes even Ibuprofen for the occasional headache, this was mega.

Unable to move around, or change my positions freely, I felt quite restricted despite being in good spirits. You don’t even realise how much you need your stomach or core muscles until you are unable to use them. Coughing, laughing and sneezing were so difficult to do whilst I was bandaged and recovering. I’m glad to say that 2 weeks post operation, I seem to be back to normal, except I am not able to lift heavy items for a few more weeks. My kids are so happy as they look for any excuses not to help around anymore!! That’s so Not cool.

With the excuse that I couldn’t do much, I took the time complete my Reflexology case studies and submit my final exam. It was one of those courses that needed a lot of motivation to study, write and understand. I’m glad that I persevered and completed it. I’m happy to say that I received my Reflexology Diploma with Distinction to add to the other 5 completed courses.

Choosing my Diplomas in Aromatherapy, Clinical Nutrition, Stress Management, Holistic Skincare Products and Reflexology were so I could assist with a Holistic approach to well-being when trying to help my customers. The one currently being studied is Holistic Pain Management. There is so much to grasp – not only how the Mind, Body and Spirit work together, but how there are so many alternative health solutions too. It’s ironic that whilst I was in so much pain and discomfort, that I had to commence studying this subject. I look forward to helping my customers with alternative solutions instead of seeking drugs as the only option.

In my youth when I was unwell, I had the pleasure of trying all sorts of alternative options. I tried the Herbalist, Chinese Medicine person with the brutal massage techniques and suction cups, the Reflexology, the Acupuncturist as well as the Dermatologist. I believe all of these experiences helped me comprehend what they do and how they can assist in bringing about well-being. Sometimes we should try another avenue to see if it works for us. These other options helped me so much in my quest to find my own well-being, irrespective of whether or not they worked for me. It’s only when you have boiled and drank a cup full of ‘secret herbs and barks’ from the Chinese Medicine person that you will ever understand the benefits and the hideous tastes at the same time!

My tummy was so bloated from the medication that I stopped taking them altogether. Imagine what happens to your intestinal tract if you’re taking medications all the time? My elderly Italian neighbour gave me some dry figs and other fruits to help me. What also helped was increasing my water and herbal tea intake. I took Aloe Vera cleanser as well as make a Himalayan Sea Salt Water wash to drink. I tried not to use medicated options for helping my tummy as I wanted my Intestinal tract to flush out any build up or irritations caused by the medications as quickly as possible. This also helps keep your skin healthy and clear.

Then I taught my husband how to make an Italian Minestrone so that I could eat well without having to feel so ill. The recipe is below:

MINESTRONE: Cut all sorts of veggies into chunks including: Onion, carrots, cabbage, celery, mushrooms, spinach, long green beans cut smaller, potatoes for thickening the soup. You can also add peas and silver beat (or chard). Salt, pepper, Italian Herbs, veggie stock and cover them with water. Then add a can of chopped up tomatoes, season to taste again. Add a little sugar to remove the acidity of the tomatoes. Cook until soft, squash the potatoes down to thicken and eat!

For assisting the healing of my wounds, I mentioned in the last blog the benefits of Grapeseed Oil (Vitis vinifera) which comes from the seeds of grapes, a by-product of making wine. It contains Omega-3 fatty acids with the highest levels of Omega-6 Fatty Acids, compared to other Vegetable Oils. I made sure I had my Essentially Lili Products with me in hospital and at home. The one I have been applying to my wounds is Mint Body Butter whilst others have been using the Jazz Body Butter to prevent any scarring post operation. I look forward to hearing the progress updates from the other operation buddies.

If you are using any of the Essentially Lili Products, please feel free to write your reviews, In your words, directly on the webpage and Facebook Pages. Your feedback allows us to celebrate the successes and to tweak what needs adjusting when something doesn’t go right. I’m the first to admit when I have made a mistake. We love the amazing Before & After results using the All-Natural Skincare products, which have been shared on the Reviews & Testimonials’.

You can also request to join the various groups I have set up: Essentially Lili Q&A – Taking Care of Your Skin and Essentially Lili Nutrition & Well Being. You can also ask your questions about skincare and seek solutions. I share not only what I have studied with the school in London about Nutrition and the Body, but what the other experts write too. You can also check out the previous Blogs regarding the Anguish of Acne/Rosacea, Essentially Lili Products, Essential Oils, their Benefits, Managing Stress, Raiding Your Fridge and the funny Pedicure one too.

If you are looking to fast forward your journey to recovery, you can book Consult Therapist sessions. I will help you get the results you want as I have already been on that hard journey; who has endured & persisted; has had high and low moments; who can empathise, sympathise and encourage you along your path. Check out the variety of Products available on the webpage.

BLOG PARTICIPATION:

Have you ever tried these alternative therapies? Have you found the one that has supported and helped you back to health? Would you expect to see or consult these therapists for free where you are, or would you consider that to be disrespectful of their time?

You can read more About Lili here and see the Products we offer. The other Essentially Lili’s Blogs can also be found on our webpage or you can send an email to info@essentiallylili.com should you need further assistance.

Always love to hear from you, Kind Regards Lili @ Essentially Lili

Check out the Gallery of Pictures – Road to Recovery: How I was feeling, Body & Feet Products used, Calming Flower, London Calling Post operation, New Webpage pictures.